Come allevare Quaglie Comuni e da Volo

Questo articolo lo dedico a tutte le persone appassionate come me, di quaglie nostrane e cinesi, che vogliono provare ad iniziare un piccolo allevamento amatoriale a casa, per le uova o semplicemente per godersi questi piccoli e simpatici animali.
Per allevare le quaglie non serve chissà che, basta una piccola voliera di 2 metri per 2 ( ad esempio come quella in foto ), reperibile nelle agricole e nei negozi specializzati oppure possiamo farla in casa con dei vecchi scaffali.

L’importante è che la voliera sia a terra, le quaglie amano razzolare come delle galline e trovare il cibo scavando con becco e zampe. Acquistata la voliera passiamo al passo successivo, ovvero l’acquisto delle quaglie. Il mio consiglio è la quaglia da carne “Coturnix Coturnix” che si differenzia da quella da volo per la sua grandezza ( più grassa e meno predisposta al volo ) molto belle e tranquille, poco rumorose. Il rapporto da mantenere è 1 maschio ogni 3/4 femmine, altrimenti incorreremo in liti furiose tra gli esemplari che porterebbero alla morte.
Collochiamo quindi, 2 maschi e 6 femmine, in una voliera come descritta su. Costruiamo due ripari opposti, dove le quaglie andranno a nidificare e deporre, sistemiamo un abbeveratoio e una mangiatoia. Come abbeveratoio consiglio quello per conigli, dove ci si mette una bottiglia da 2L, rialzato da terra in modo da non esser contaminato da feci e sporcizia varia, come mangiatoia va benissimo una a tramoggia da 5/10lt di capienza. L’alimentazione della quaglia si basa su insetti e semi ed erbe prative, possiamo dare da mangiare mangimi come sfarinato, secondo periodo, ciclo unico o mangimi appositamente studiati per selvaggina, con coccidiostatico, oppure un pò di ovaiolo per produrre più uova, ma non sempre in quanto sono mangimi forti che danneggiano la salute della quaglia con il tempo ( producono di più ma per meno tempo ).
Difficilmente la quaglia trova l’habitat giusto per covare le uova, quindi ci aiuteremo con una bella incubatrice, che acquisteremo su internet, se interessati a riprodurre, altrimenti togliamo le uova dal nido e vendiamole/mangiamole. Le quaglie sono animali veramente simpatici e buffi, adatti anche a chi non ha molto spazio a disposizione, e per chi vuole mangiare delle uova eccezzionali, e sbizzarrirsi con le ricette, infatti una sola quaglia può produrre fino a 180 uova l’anno, vi basteranno 😀 ?

Allevare quaglie non è difficile, ed è un hobby molto tranquillo che coltivo da tempo insieme ai miei pappagalli. Le mie quaglie vivono nelle voliere dei pappagalli e tengono pulito il fondo delle gabbie mangiando tutti i scarti dei pappagallini.

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te sul nuovo portale Iltrespolo.Com !
Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!

Ehy, ti è stato utile questo articolo? Se ti va, puoi supportarmi con una tua donazione! Mi aiuterai a creare contenuti sempre più interessanti per te, e per tutti gli appassionati di pappagalli, uccelli ed avicoli. Ti basterà cliccare sul banner qui sotto, è semplice e veloce. Ti ringrazio anticipatamente:

Leggi Anche:

Il Rituale di Corteggiamento della Quaglia “Coturnix Coturnix” e “Coturnix Japonica”

Come corteggia una quaglia? Sicuramente lo avrete visto nei vostri allevamenti, ma, per chi avesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.