Ultime notizie

Come distinguere sesso ed età nelle Cocorite

In questo articolo troverai le risposte ad alcune domande che ti sarai posto sui pappagallini ondulati o cocorite. Come si riconosce il sesso di una cocorite? E soprattutto, possiamo anche capire in modo indicativo la sua età? Scopriamolo insieme in questo articolo, ma prima di continuare, ti consiglio di leggere l’articolo completo sul pappagallino ondulato.

Come distinguere il sesso nelle cocorite?

Nelle Cocorite il dismorfismo sessuale, in alcune mutazioni come l’ancestrale, è molto evidente. Infatti, il maschio, ha la cera (la formazione carnosa attorno alle narici) blu o azzurrina, mentre la femmina ha la cera marrone o beige.  La cera di questi pappagallini diventa sempre più evidente con l’età ed al raggiungimento del picco ormonale, diventando più accesa.

Il sesso di questi pappagalli è riconoscibile dai 2 o 3 mesi di età, prima risulta più difficile se non da un’occhio esperto, perchè la cera non è ben colorata nei soggetti giovani.

In alcune mutazioni, come detto prima, è molto difficile distinguere il sesso perchè la cera non si colorerà nè di blu, nè marrone.

Di seguito una immagine dimostrativa di come distinguere il sesso nelle cocorite:

RICONOSCERESESSOCOCORITE
Dismorfismo sessuale cocorite

Come riconoscere l’età di una cocorite?

La cera può aiutarci a riconoscere l’età di un pappagallino ondulato, infatti nei giovani si presenta di un colore rosastro. Se la cera è molto chiara, siamo davanti ad un soggetto con età inferiore ai 6 mesi. Dopo i 6-7 mesi la cera inizia a colorarsi facilitandone anche il riconoscimento del sesso. Ci sono altri aspetti per riconoscere l’età di una cocorite, come il colore del becco, infatti un becco molto chiaro con bordi neri è tipico dei soggetti giovani, mentre negli adulti diventa olivastro.

In alcune mutazioni come gli ino (albino, lutino) queste regole non valgono perchè non sempre la cera si colora ma rimane tendente al rosa, idem per il becco. Ma possiamo osservarli all’interno della gabbia e vedere come si comportano, il maschio in estro effettua un canto melodioso alzando le piume della fronte ed anche la pupilla ci è di aiuto, infatti si estende e si comprime durante il canto.

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te!
Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!

Un saluto a tutti ed al prossimo articolo!

Leggi Anche:

Vitamine Nekton, Quale scegliere?

Gentili lettori, scrivo questo articolo per soddisfare le richieste di molti nostri seguaci in merito …

Il Foraging e la Curiosità dei Pappagalli

Foraging è una parola inglese che significa “andare alla ricerca di cibo” e riveste un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.