Ultime notizie

Scelta della Lettiera per Gabbie e Voliere

Gentili lettori, oggi voglio parlarvi di un argomento molto dibattuto tra hobbisti ed allevatori, ovvero la scelta della miglior lettiera per gabbie da cova o voliere. Esistono molti prodotti in commercio ed è difficile consigliare un prodotto perchè difficilmente tra i tanti, spicca il “migliore” ma tutto si basa sulle necessità della singola persona (e della specie allevata). Fatta questa piccola premessa, iniziamo l’articolo, vi farò conoscere ogni lettiera valida e non tossica per i vostri amici pappagalli ed uccelli esotici

Cos’è una lettiera per gabbie?

Iniziamo con il capire cosa è una lettiera. Una lettiera è lo strato di materiale di varia natura che, viene posto sul fondo delle gabbie e voliere sul quale i nostri animali fanno i bisogni. Nel caso dei pappagalli alcune lettiere possono essere poste anche sul fondo dei nidi per aiutare nella deposizione e nella crescita dei pullus, evitando alcune patologie come la distrofia delle zampe. La lettiera è molto importante perchè assorbe le feci e limita i cattivi odori, garantendo un ambiente sano e pulito ai tuoi animali, se cambiata regolarmente. Inoltre, parlerò di lettiere naturali, compostabili per limitare l’impatto con l’ambiente il più possibile.

Lettiere per gabbie e voliere

In commercio troviamo svariati tipi di lettiere per pappagalli. Ci concentreremo sulle lettiere naturali, analizzandone anche il prezzo. Le più utilizzate sono: il tutolo di mais, le scaglie di faggio, la sabbia oceanica (non di fiume!) e parleremo anche delle lettiere da non utilizzare perchè potenzialmente dannose. Iniziamo la rassegna delle lettiere che puoi prendere in considerazione per i tuoi pappagalli, ed uccelli:

Lettiera di tutolo di mais

Il tutolo di mais viene ricavato dall’interno della spiga del mais (comunemente chiamata pannocchia), una volta essiccata, viene tritata fino al raggiungimento ella granulometria destinata agli utilizzi finali. Viene utilizzata anche come lettiera per i gatti, grazie alla sua naturalezza e discreta capacità assorbente. Totalmente naturale, può essere usata anche all’interno dei nidi. I pappagalli amano giocarci cercando di distruggere con il becco i morbidi chicchi, fungendo anche da passatempo e utile per il foraging.

Il prezzo della lettiera di tutolo di mais si aggira sui 7€ per 10 litri di prodotto.

lettiera di tutolo di mais per pappagalli
Esempio di lettiera di tutolo di mais

Lettiera di sepiolite

La sepiolite (o schiuma di mare) è un minerale. Deve il suo nome alla somiglianza con l’osso di seppia, infatti questo minerale spesso viene ritrovato galleggiante sulle acque del mar nero. Ha una forte capacità di assorbire acqua (e quindi ottimo per le feci dei nostri volatili). La lettiera viene prodotta riducendo in granelli la schiuma di mare, il risultato è una lettiera simile a quella per gatti, ma molto più efficace e sicura. Ottima per gabbie e voliere, e per la sua forte capacità assorbente, riesce a mantenere “pulito” il fondo delle gabbie per svariati giorni, l’unico “neo” è che lo sbattere delle ali dei nostri amici, potrebbe farla cadere a terra sporcando l’ambiente circostante.

Il prezzo della lettiera di sepiolite si aggira sui 12€ per un sacco da 30 litri di prodotto.

lettiera di sepiolite
Esempio di Lettiera di sepiolite

Lettiera a base di pellet

La lettiera di pellet viene usata anche come fondo gabbia. E’ derivato dalla compressione di scarti di produzione del legno, il risultato finale sono dei cilindretti di lunghezze variabili. E’ ecologico e molto economico, la sua “pesantezza” fa si che lo sbattere delle ali non lo faccia fuoriuscire dalle gabbie. I pappagalli inoltre si divertono a distruggerlo e talvolta lo ritroverete anche nei beverini (pappagalli dispettosi!). Si cosparge uniformemente sul fondo gabbia per circa 2 dita. Attenzione a scegliere sempre pellet certificato (scegliere un pellet ad uso ornitologico sarebbe meglio) in quanto alcuni pellet, contengono collanti e sostanze chimiche tossiche per i nostri animali. Non ha molto senso usarla sui granivori (feci solide), in quanto le feci solide si depositano sui cilindretti richiedendo maggiore pulizia. Mentre per i loricoli, svolge egregiamente il suo lavoro assorbendo molto bene le feci liquide.

Il prezzo della lettiera di pellet varia molto, potete trovarla sia nelle agricole che nei negozi specializzati in ornitologia.

Lettiera di sabbia oceanica

E’ una sabbia di conchiglie bianche che non genera polvere, a base di sabbie silicee risciacquate, disinfettate e sterilizzate a 150 gradi per eliminare tutti i microbi. Le sabbie per volatili vengono spesso arricchite con grit. Buon potere assorbente, anche in questo caso però, lo sbattere delle ali può far cadere la sabbia oltre la gabbia.

Il prezzo della sabbia oceanica si aggira intorno ai 5€ per un formato da 5kg

lettiera krystal versele laga
Esempio di Lettiera di sabbia Versele Laga

Lettiera di scaglie di faggio (o faggiolino)

Anche chiamate “chips di faggio”, è un’ottima lettiera naturale derivata dalla frantumazione di legno di faggio. Viene commercializzata in varie dimensioni (4, 6, 8 millimetri) quindi adatta sia come materiale da cospargere nei nidi per pappagalli che come lettiera. Ha un discreto potere assorbente, inodore e dal prezzo relativamente contenuto. Viene usata anche come lettiera per altri tipi di animali (ad esempio per alcuni rettili).

Viene venduta in vari formati, sacchetti da 5kg o 15/20kg con prezzi che variano dai 5€ ai 18€

scaglie di faggio
Esempio di scaglie di faggio o faggiolino

Carta bulinata

Ultimamente la carta bulinata ha preso piede negli allevamenti amatoriali. Si tratta di un tipo di carta, spesso riciclata, che viene utilizzata anche nel campo degli imballaggi. Ha un discreto potere assorbente, si presenta “porosa”. Può essere usata “da sola” o in abbinamento ad una lettiera come sabbia, tutolo, pellet o sepiolite per aumentare l’igiene e preservare il fondo delle gabbie, facilitandone la pulizia. Ottimo prodotto soprattutto per chi, utilizza la griglia di fondo nelle gabbie.

Il costo della carta bulinata varia in base al formato (dimensione del cassetto delle gabbie) e viene venduta in pacchi da 500 fogli a prezzi che variano dai 20€ ai 40€

carta bulinata per gabbie
Esempio di carta bulinata per gabbie

Lettiere da non utilizzare

Abbiamo parlato dei vari tipi di lettiera da poter utilizzare per i nostri volatili. Adesso vorrei fare una piccola rassegna su quelle da evitare o, da usare con precauzioni:

  • Lettiera per gatti: sconsigliabile in quanto al suo interno, molto spesso vengono inseriti dei cristalli (aromi) che se vengono ingeriti, insieme alla lettiera possono creare problemi. Inoltre, risultano molto polverose. Tuttavia possono essere utilizzate a patto che sia presente al griglia di fondo, in modo che i volatili non possano entrare in contatto con questo tipo di lettiera ed ingerirla o distruggerla creando polveri. Esistono anche lettiere totalmente naturali per gatti, ma ti consiglio di parlarne sempre con il tuo veterinario di fiducia.
  • Sabbia di fiume: molto economica, ma troppo polverosa. Appena acquistata nei sacchetti risulta umida, ma quando si asciugherà, diventerà troppo polverosa ed inadatta allo scopo di lettiera, anche se naturale.
  • Carta di giornale: ottimo rimedio old style, e buona idea per il riciclo, tuttavia evita giornali pieni di inchiostro (se non hai la griglia di fondo) in quanto a lungo andare potrebbe essere dannoso per i tuoi volatili.ù

Conclusione

Abbiamo analizzato vari tipi di lettiera per i tuoi pappagalli e spero tu possa scegliere la migliore in base alle tue esigenze. Tra le mie preferite ci sono: sepiolite, tutolo e chips. Scegli sempre lettiere naturali e biocompostabili, sono molto valide ed hanno un ottimo potere assorbente, oltre a risultare utili (se non utilizzi la griglia di fondo) al foraging

Disclaimer: questo articolo non sostituisce in nessun modo il confronto con il vostro veterinario di fiducia. In caso di dubbi, rivolgetevi sempre ad un esperto per il bene dei vostri pappagalli.

Vi è piaciuto questo articolo? Allora vi piacerà anche la nostra community su Facebook! Vi aspettiamo nel nostro gruppo ufficiale dove poter discutere sul mondo dei pappagalli -> clicca qui

Leggi Anche:

Il Foraging e la Curiosità dei Pappagalli

Foraging è una parola inglese che significa “andare alla ricerca di cibo” e riveste un …

La mia pet therapy con i pappagalli

Cari amici del mio blog, in molti mi avete chiesto di raccontare la mia esperienza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.