Ultime notizie

Come si nutrono i Cenerini in natura?

Rieccoci ad un nuovo articolo sulla sezione delle curiosità. In questo post vorrei parlare di come si nutrono i pappagalli Cenerini, e quelli di grande taglia in generale. Molti pappagalli, si aiutano con le zampe per portare nel becco il cibo, il Cenerino è uno di questi animali, vediamo come trova da mangiare, come rompe i gusci e come si nutre in natura.

cenerino1

La riunione: i Cenerini, come molti altri pappagalli, amano riunirsi sui rami degli alberi per stare insieme, cantare, pulirsi, riposarsi e trovare da mangiare nel fogliame degli alberi.

 

 

cibo cenerini

 

La scelta e la presa: dopo aver guardato bene tra il fogliame, i pappagalli scelgono il frutto più maturo e lo afferrano con il becco per poi passarlo alla zampa che afferrerà il frutto, e lo riporterà alla bocca per essere mangiato.

 

 

cenerino che mangia 

Il Guscio: i pappagalli non sono stupidi, se il frutto o la bacca afferrata prima ha il guscio, il pappagallo la porterà alla bocca con la zampa, e stringendola forte con il becco, eserciterà una pressione contro il ramo e stringendo il becco, fino a spezzare il guscio, dopodichè potrà tranquillamente mangiare l’interno della bacca/frutto.

La Lingua: come abbiamo detto prima, il pappagallo esercitando una pressione contro il ramo, e stringendo il becco riesce a rompere il guscio, ma una funzione essenziale la svolge la lingua, che, separa il guscio gettandolo fuori dal becco, tenendo dentro la parte buona per essere poi inghiottita.

 

Abbiamo visto, grazie alle immagini, come un pappagallo mangia in natura, e la sua intelligenza nel rompere gusci e mangiare l’interno di un frutto.

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te!
Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!

 

 

Leggi Anche:

Conseguenze del Taglio delle Remigranti nei Pappagalli

Tutti noi sappiamo quanto è bello camminare… Correre… Saltellare… E se vi tagliassero le gambe? …

L’intelligenza dei Pappagalli

Oggi voglio parlarvi dell’intelligenza dei nostri volatili. In molti la sottovalutano, ma pensiamo ad un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.