Ultime notizie

La Muta Francese o “polyomavirosi”

La muta francese o polyomavirosi colpisce sopratutto il Pappagallino Ondulato. Può essere confusa con la pbfd quindi è sempre consigliabile effettuare dei test approfonditi sugli animali colpiti. Il suo nome deriva dal fatto che per prima si è manifestata in Francia dove allora esistevano importanti allevamenti; in seguito si è diffusa non soltanto nel mondo, ma anche in altre specie di pappagalli. Questa malattia oltre a colpire maggiormente le Cocorite, può attaccare con facilità i Cacatua e pappagalli simili, e Roseicollis.

Sintomi della muta francese:

La muta francese si manifesta con una crescita anormale delle piume che diventano fragili, che non vengono più sostituite, e malformazioni del becco e delle unghie.
Nei casi meno gravi vengono colpite solo le grandi piume, il che può causare l‘incapacità di volare. Questi sintomi vengono accompagnati da uno stato di abbattimento e di malessere del volatile.
Altri sintomi della muta francese possono essere: distensione addominale, emorragie sottocutanee, crescita lenta e anormalità del piumaggio. Nei soggetti giovani la mortalità è molto elevata può variare dal 30 al 100 % nel primo mese di vita, sono inoltre frequenti le morti improvvise.

muta francese
Esempio di muta francese in un pappagallino ondulato

Cause della muta francese:

La muta francese è un VIRUS e le principali cause possono essere delle carenze vitaminiche e una dieta squilibrata, accompagnate da una cattiva igiene. Il sovraffollamento e la sporcizia favoriscono la malattia, anche se può svilupparsi in allevamenti puliti e tenuti in buone condizioni igieniche;
Essendo un VIRUS la malattia è contagiosa ma come è frequente con i virus, i portatori possono essere apparentemente sani ma capaci di trasmetterla.
E’ poi noto che gli antibiotici non hanno alcuna efficacia contro questo VIRUS.
I virus, contrariamente ai batteri, possono moltiplicarsi da se stessi in quanto è la cellula parassita che fabbrica i virus. All’interno della cellula, il virus puo provocare dei disordini gravi causandone la morte.
L’apparizione della muta francese in un allevamento dov’era sconosciuta, può spiegarsi con l’introduzione di un soggetto proveniente da un allevamento dove esisteva la malattia, sia pure in modo poco evidente. Le Cocorite possono anche guarire da questo virus “costruendo” una immunità.


Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te!
Ti aspettiamo sulla Pagina Facebook e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!

**Questo blog contiene dei link promozionali ad articoli in vendita su Amazon, da me consigliati. In qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dai vostri acquisti idonei

Leggi Anche:

La Red Soffusion nei Pappagalli

Cari lettori, oggi voglio parlare di una malattia che spesso viene confusa con una “mutazione” …

Combattiamo gli Acari in Allevamento

Girovagando sul WEB si trovano molti articoli che parlano di questo temutissimo parassita, ma in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.