Ultime notizie

Calopsite (o Calopsitta)


Le calopsite (anche chiamate Calopsitte, Calopsita, Calopsitta) fanno parte della famiglia dei Cacatuidi e sono le uniche appartenente al genere dei Nymphicus.

Aspetto ed Habitat delle Calopsite

Popola l‘Australia, preferendo zone semi-aride ed in prossimità di fiumi e zone in cui l’acqua è facilmente raggiungibile. Vive generalmente in grandi colonie, socievoli e poco aggressivi. La particolarità delle calopsite è il ciuffo erettile sulla testa, che alza e abbassa a seconda delle situazioni ed emozioni.
Misura circa 30 cm, corpo slanciato e lunga coda, il colore ancestrale di questo esemplare è sul grigiastro scuro ad eccezione della faccia che presenta una macchia rossa tonda sulle guance, mentre la testa ed il ciuffo giallo, sulla parte esterna delle ali il grigio sfuma su un bianco sporco.

Un mio Calopsitte che mangia gli estrusi in voliera

Come riconoscere il sesso delle Calopsitte?

La femmina è distinguibile dal maschio perchè il grigio è presente anche sulla testa, la macchia rossa leggermente più piccola e dal colore meno intenso e la coda barrata di giallo. Tuttavia, in alcune mutazioni come l’albino ed il lutino, non è sempre facile riconoscere il sesso e si può ricorrere al sessaggio tramite cliniche veterinarie specializzate. Ho scritto un articolo che ti spiega come riconoscere il sesso delle calopsite, puoi leggerlo cliccando qui.

Quanto vive un pappagallo Calopsite?

Può vivere fino a 15 anni in cattività se correttamente alimentato e curato, mentre in natura può raggiungere i 20 anni, anche se il record è di 35 anni in un esemplare segnalato.

Riproduzione delle Calopsite

Si riproduce all’interno di alberi di eucalipto deponendo mediamente dalle 4 alle 7 uova che cova per 20-23 giorni.
I pulli escono dal nido dopo 5 settimane anche se dipenderanno ancora dai genitori per altre 2. In cattività si riproduce con facilità all‘interno di nidi con dimensioni di circa 25x25x30H. In questo video potrai vedere come si presentano i piccoli pulli di calopsitte:

Alimentazione delle Calopsite

Si nutre di semi di piccola taglia, di bacche, frutta e verdura. E’ consigliato integrare la sua alimentazione con estrusi, frutta e verdura. Un’alimentazione salutare aumenta la possibilità di vivere più a lungo. In commercio esistono svariate miscele e prodotti studiati appositamente per questi pappagalli.

Quanto costa una calopsite?

Il prezzo delle calopsite è molto variabile, in base alla mutazione ed al livello di selezione da parte dell’allevatore. Tuttavia, per un esemplare non allevato a mano il prezzo si aggira dai 30Є ai 120Є, stesso discorso vale per le calopsite allevate a mano, che hanno un prezzo che di solito parte dai 60Є in su. Se vuoi puoi leggere un mio articolo che ti spiega le varie mutazioni delle calopsite ed il loro prezzo qui.

Pullo di Calopsitta

Conclusione

Le calopsite sono pappagalli molto comuni ed allevati, insieme ad inseparabili e cocorite. Se allevato bene a mano, può imparare una breve canzoncina o addirittura sussurrare qualche parolina, e lo ritengo più affettuoso di altri pappagallini di piccola taglia. Ti lascio un video di un mio esemplare, giovane, per farti capire quanto possano essere affettuosi ed intelligenti:

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te!
Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!

**Questo blog contiene dei link promozionali ad articoli in vendita su Amazon, da me consigliati. In qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dai vostri acquisti idonei

Leggi Anche:

Il Conuro Guance Verdi – Pyrrhura Molinae

Il Conuro guance verdi è un bellissimo pappagallo che popola le zone boschive di Brasile, …

Lorichetto arcobaleno (o lori)

Il lorichetto arcobaleno è un simpatico abitante delle foreste Australiane, dalle quali vengono la maggior …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.