Ultime notizie

Agapornis Fischeri

fischeri

Questo pappagallino appartiene alla famiglia degli agapornis, e deve il suo nome Fischer,  all’esploratore tedesco Gustav Fischer.

Fu scoperto nel 1800 e venne allevato per la prima volta nel 1920 circa. Sono originari e popolano il Kenia, e la Tanzania, dove vivono in vaste colonie a 1000/1700 metri di altezza. Come abbiamo detto nell’articolo degli agapornis a collo rosa, una coppia di uccellini può rimanere tale e unita per tutta la vita, e danno vita a famiglie numerose.

Le dimensioni del fischeri sono uguali a quelle degli altri inseparabili, ovvero pesa circa 40 grammi, e sono lunghi circa 15 cm. La particolarità di questi uccellini è il becco di un rosso acceso, e l’occhio contornato di bianco ( pelle detta anello perioftalmico ). Vivono, 20 anni in cattività, e 10 in gabbia se alimentati  e curati per bene.

Non possiamo, come nel resto degli agapornidi, riconoscere a vista il sesso, nei fischeri il maschio è praticamente uguale alla femmina. I loro colori sono, prevalentemente verdi sul corpo, più scuro sulle ali e più chiaro sul petto, mentre sulla testa, è arancione-pesca intenso sul davanti e tendente al marroncino sulla nuca.

Si riproducono nel periodo da maggio a giugno, ha una durata di 22-23 giorni, e dà dalle 3 alle 6 uova.

È indispensabile che gli uccelli si bagnino spesso durante la cova poiché l’alto tasso di umidità garantisce la schiusa. I piccoli usciranno dal nido verso tra il 35º e il 38º giorno. In libertà costruiscono il nido in colonie di più elementi nelle cavità di grossi arbusti.

Si nutrono di semi, misto per parrocchetti, semi di girasole, verdure e spighe di panico che trovano in natura. Hanno una spiccata intelligenza ma non parlano, in cattività sono molto allevati anche se in natura sono una specie minacciata.

Per quanto mi riguarda, questi pappagallini sono davvero splendidi e particolari, hanno un visino dolcissimo anche se rispetto alle altre specie, sono aggressivi ( intolleranti verso altre specie ) e molto molto vulnerabili a sbalzi di temperature, vanno sempre tenuti in un ambiente caldo in inverno.  Allevati a mano sono un vero amore, molto docili, giocherelloni ed affettuosi.

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te!
Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!

Leggi Anche:

Il Conuro Guance Verdi – Pyrrhura Molinae

Il Conuro guance verdi è un bellissimo pappagallo che popola le zone boschive di Brasile, …

Lorichetto arcobaleno (o lori)

Il lorichetto arcobaleno è un simpatico abitante delle foreste Australiane, dalle quali vengono la maggior …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.