Home » Approfondimenti Sulle Specie » Le Specie: Pappagalli » Il Parrocchetto di Derby “Psittacula Derbiana”

Il Parrocchetto di Derby “Psittacula Derbiana”

Questo FANTASTICO parrocchetto appartiene alla famiglia degli Psittacidi, nel genere Psittacula che comprende anche i parrocchetti dal collare ed i testa di prugna. E’ un pappagallo di montagna che vive principalmente nelle foreste di pini e querce e foreste di rododendri remote della Cina sud-Occidentale, in branchi che non superano i 50 esemplari. Questa regione è raramente visitata da ornitologi quindi sul web e nei libri si trova davvero poco su questa bellissima specie di parrocchetto.

Il Parrocchetto di Derby ha un piumaggio generalmente verde che diventa più pallido sulla nuca e sulla metà delle ali, ha un’ottima taglia e può arrivare a misurare 50cm, è un parrocchetto molto attivo ed energico, ed un ottimo parlatore se allevato a mano, tuttavia si rileva timido e riservato in natura. Amano rosicchiare tutto quello che trovano con il loro possente becco, ed hanno bisogno, vista la loro grande taglia, di una spaziosa voliera.

In natura il Parrocchetto di Derby mangia una grande varietà di semi, frutta, bacche, foglie e boccioli. A loro piace molto razzolare a terra alla ricerca di cibo. La loro dieta è costituita da una buona miscela di semi integrato con seme germogliato, vari tipi di frutta, in aggiunta a questi alimenti, si può offrire loro verdure ed estrusi per parrocchetti di grande taglia.

Il dismorfismo sessuale dei Derbiana è abbastanza evidente, la femmina si distingue per il suo becco totalmente nero ( Il becco superiore del maschio è di colore rosso con una punta di giallo e la mandibola inferiore è nera ), la femmina può anche essere distinta da una fascia bruno-rosa dietro le copritrici auricolari. I Parrocchetti di Derby raggiungono la maturità sessuale a circa due anni di età. In natura costruiscono i loro nidi nelle cavità degli alberi. La femmina dopo l’allestimento del nido depone una media di quattro uova. I giovani pulli si schiudono in circa 23 giorni, e lasciare il nido all’età di circa 2 mesi.

Molto raro nei negozi, solo in pochi lo allevano, rimane comunque un fantastico parrocchetto. Obbligatorio il CITES che attesta la provenienza dell’esemplare ( allevamenti e non cattura in natura. )

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te!
Ti aspettiamo sulla Pagina Facebook e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!

About Emanuele Perrone

Mi chiamo Emanuele, ho 26 anni e vengo da Roma. L'amore per gli animali mi accompagna da anni e mi accompagnerà per sempre. Ogni giorno sono in prima linea per diffondere la felicità, l'amore, l'affetto che loro sanno dare, a tutte quelle persone che ancora non credono all' importanza di avere un pappagallo in casa. Grazie a loro, ho sconfitto una malattia cronica invalidante, e non smetterò mai di condividere questa gioia con il Web, oltre ad offrire a tutti questo portale GRATUITO con notizie e tutorial scritti da me, dopo aver maturato oltre 10 anni di esperienza nell'allevamento di Psittacidi ed Uccelli esotici nel mio "Allevamento Amatoriale La Piuma" che mi accompagna da anni donandomi gioia ed immense soddisfazioni. Vi aspetto sul mio canale Youtube, le pagine Facebook, l'account Twitter dove quotidianamente condivido questa immensa passione con tutti, per farli innamorare, per stupirli e per esternare questa grande gioia che giornalmente queste splendide creature mi trasmettono.

Leggi Anche:

Gli Estrusi: Cosa sono? Quale Scegliere?

Gli estrusi, un alimento eccezionale, parte integrante nella dieta di pappagalli PET e non solo, …

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookies, anche di terze parti, continuando la navigazione accetti il loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi