Home » Curiosità e Notizie Assurde dal Mondo » Come si nutrono i Cenerini in natura?

Come si nutrono i Cenerini in natura?

Rieccoci ad un nuovo articolo sulla sezione delle curiosità. In questo post vorrei parlare di come si nutrono i pappagalli Cenerini, e quelli di grande taglia in generale. Molti pappagalli, si aiutano con le zampe per portare nel becco il cibo, il Cenerino è uno di questi animali, vediamo come trova da mangiare, come rompe i gusci e come si nutre in natura.

cenerino1

La riunione: i Cenerini, come molti altri pappagalli, amano riunirsi sui rami degli alberi per stare insieme, cantare, pulirsi, riposarsi e trovare da mangiare nel fogliame degli alberi.

 

 

cibo cenerini

 

La scelta e la presa: dopo aver guardato bene tra il fogliame, i pappagalli scelgono il frutto più maturo e lo afferrano con il becco per poi passarlo alla zampa che afferrerà il frutto, e lo riporterà alla bocca per essere mangiato.

 

 

cenerino che mangia 

Il Guscio: i pappagalli non sono stupidi, se il frutto o la bacca afferrata prima ha il guscio, il pappagallo la porterà alla bocca con la zampa, e stringendola forte con il becco, eserciterà una pressione contro il ramo e stringendo il becco, fino a spezzare il guscio, dopodichè potrà tranquillamente mangiare l’interno della bacca/frutto.

La Lingua: come abbiamo detto prima, il pappagallo esercitando una pressione contro il ramo, e stringendo il becco riesce a rompere il guscio, ma una funzione essenziale la svolge la lingua, che, separa il guscio gettandolo fuori dal becco, tenendo dentro la parte buona per essere poi inghiottita.

 

Abbiamo visto, grazie alle immagini, come un pappagallo mangia in natura, e la sua intelligenza nel rompere gusci e mangiare l’interno di un frutto.

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te!
Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!

 

 

About Emanuele Perrone

Mi chiamo Emanuele, ho 26 anni e vengo da Roma. L'amore per gli animali mi accompagna da anni e mi accompagnerà per sempre. Ogni giorno sono in prima linea per diffondere la felicità, l'amore, l'affetto che loro sanno dare, a tutte quelle persone che ancora non credono all' importanza di avere un pappagallo in casa. Grazie a loro, ho sconfitto una malattia cronica invalidante, e non smetterò mai di condividere questa gioia con il Web, oltre ad offrire a tutti questo portale GRATUITO con notizie e tutorial scritti da me, dopo aver maturato oltre 10 anni di esperienza nell'allevamento di Psittacidi ed Uccelli esotici nel mio "Allevamento Amatoriale La Piuma" che mi accompagna da anni donandomi gioia ed immense soddisfazioni. Vi aspetto sul mio canale Youtube, le pagine Facebook, l'account Twitter dove quotidianamente condivido questa immensa passione con tutti, per farli innamorare, per stupirli e per esternare questa grande gioia che giornalmente queste splendide creature mi trasmettono.

Leggi Anche:

Agapornis Nigrigenis o “Inseparabile guance Nere”

L’agapornis Nigrigenis ha una grandezza di circa 14 cm, generalmente verde con maschera facciale bruno rossiccia …

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookies, anche di terze parti, continuando la navigazione accetti il loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi