fbpx
Home » Alimentazione e Salute in Generale » Le Larve nell’Alimentazione dei Pappagalli ed Uccelli

Le Larve nell’Alimentazione dei Pappagalli ed Uccelli

Cari amici lettori, oggi sono a parlarvi di un integrazione naturale nell’alimentazione dei nostri pappagalli ed uccelli esotici. Abbiamo parlato di varie piante e farine, ma oggi, voglio dedicare un articolo alle larve di insetti, nello specifico le larve della farina o “tenebrione mugnaio” che molti allevatori utilizzano in vari periodi dell’anno come “rafforzante” per i loro animali.

L’obiettivo principale nell’allevamento di pappagalli ed uccelli esotici, in cattività, è variare l’alimentazione il più possibile, offrendo quello che in natura possono trovare, ed altri alimenti pellettati che possano integrare i loro fabbisogni al meglio, e stimolare il foraging naturale. Le larve, sono un’ottima fonte di proteine, che è gravemente carente in molte diete a base di frutta e semi che alcuni pappagalli ed uccelli sono abituati a mangiare. Pertanto, molti volatili in natura ed in cattività sono attratti dagli insetti per integrare la loro dieta, i vermi della farina sono una potente integrazione energetica per loro. Detto questo, voglio parlarvi della mia esperienza con l’uso delle larve della farina.

Cosa è una larva? In sostanza, è un embrione, che sarà soggetto ad una metamorfosi che può essere graduale o drastica. Le larve della farina hanno una lunghezza di circa 2-3 cm ed è di colore giallo ruggine.

In foto, larve della farina pronte per essere servite ai nostri pappagalli

Valori Nutrizionali (su 100gr): Proteine ( 23,7g ), Grassi ( 5,4g ), Calcio (23mg ), Ferro (2,2 mg), Zinco ( 4,5mg), Potassio (340mg), Magnesio (60,5mg), Vitamina B12 ( 0,5mcg) – Valori indicativi.

Il vantaggio di fornire le larve è l’elevata quantità di proteine ​​che forniscono. Queste larve contengono inoltre fibre e grassi che sono fondamentali per lo sviluppo muscolare negli uccelli. Le larve vive, sono succose e stimolano gli uccelli in particolare fringuelli, lupini, merli e pettirossi. Tuttavia, alcuni pappagalli più timorosi potrebbero aver paura o diffidenza da queste larve, per quello è bene fornirle disidratate.

Secche o vive? E’ un bel dilemma. Per una questione di conservazione, io preferisco le disidratate, hanno una data di scadenza più lunga, ed un prezzo più basso. Per gli uccelli tuttavia consiglio le vive, mentre per i pappagalli mi sono trovato bene con le essiccate e vi spiegherò il perché. Ai miei kakariki, le ho fornite secche in una mangiatoia, essendo pappagalli molto curiosi e senza timori, non hanno esitato a prenderle con le zampe e sgranocchiarle. Mentre gli ondulati, Calopsite ed altre specie più “difficili” ho preferito “pestarle” riducendole in pezzi più piccoli e miscelarle con il pastoncino all’uovo, che hanno divorato.

I benefici possono osservarsi durante quei periodi in cui un apporto proteico maggiore, può aiutare i nostri amici. Come “dosaggio” mi baso sempre sulle 2, massimo 3 larve a soggetto. Durante il periodo riproduttivo sono un vero toccasana, personalmente le utilizzo anche durante la muta, e nei periodi invernali, senza esagerare ( 1 somministrazione a settimana ). E’ bene scegliere larve esenti da coloranti o trattamenti particolari, e quando si scelgono “fresche” è tassativo verificarne la provenienza, perché se sono allevate in ambienti troppo sporchi, le larve assorbiranno batteri dannosi per i nostri animali. E’ possibile “allevarle” anche in casa, ma visto il tempo necessario, è più conveniente acquistarle visto che hanno un prezzo davvero irrisorio.

E’ possibile lasciarle inoltre, nelle mangiatoie esterne in giardino, perché gli uccelli nostrani ne vanno pazzi, e sono un’ottima fonte di proteine anche per loro!! Spero di avervi fatto scoprire un’altro super-food naturale da utilizzare per i vostri amici pennuti, vi aspetto sulla nostra pagina FB!

Nel nostro negozio online, potrete trovare larve della farina essiccate ad uso ornitologico  e molti altri prodotti selezionati per i vostri amici pennuti, cliccate sul banner qui sotto per entrare nello shop dedicato ai pappagalli. Registrati subito non perdere le numerose offerte mensili! Grazie a tutti per aver letto questo articolo, e se lo reputate utile, condividetelo nei gruppi Facebook dedicati ai pappagalli!

Clicca sul banner per entrare nel nostro negozio online specializzato in Ornitologia!

About Emanuele Perrone

Mi chiamo Emanuele, ho 28 anni e vengo dalla provincia Roma. L'amore per gli animali mi accompagna da anni e mi accompagnerà per sempre. Ogni giorno sono in prima linea per diffondere la felicità, l'amore, l'affetto che loro sanno dare, a tutte quelle persone che ancora non credono all'importanza di avere un pappagallo in casa. Grazie a loro, ho sconfitto una malattia cronica invalidante, e non smetterò mai di condividere questa gioia con il Web, oltre ad offrire a tutti questo portale GRATUITO con notizie e tutorial scritti da me, dopo aver maturato oltre 10 anni di esperienza nell'allevamento di Psittacidi ed Uccelli esotici nel mio allevamento amatoriale che porto avanti da anni con passione, donandomi gioia ed immense soddisfazioni. Vi aspetto sul mio canale Youtube, le pagine Facebook, l'account Twitter dove quotidianamente condivido questa immensa passione con tutti, per farli innamorare, per stupirli e per esternare questa grande gioia che giornalmente queste splendide creature mi trasmettono.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.