Home » Tutorial, Guide e Tecniche di Allevamento » Come Preparare il Pastoncino per Pappagalli in Casa

Come Preparare il Pastoncino per Pappagalli in Casa

Oggi parleremo di come preparare il pastoncino in casa. Non è difficile, e trovo questo metodo un rimedio alla crisi ( facciamo tutto in casa ) e ricreativo ( passate un pò di tempo ) oltre che genuino ( no conservanti, coloranti, e sostanze chimiche ). Vi fornirò tutti gli ingredienti che uso, e le tecniche per realizzarlo al meglio. Vediamo cosa serve:

 

INGREDIENTI:

  • Quattro Uova
  • 250g di Pane Grattugiato
  • 20g di Zucchero a Velo ( migliora il sapore )
  • 5/10g di Multivitaminico “Multivit”
  • Un litro di Latte a lunga conservazione, parzialmente scremato
  • 4g di Sali Minerali “Picalmix”

PREPARAZIONE:

  • Facciamo bollire le uova ( 4 ), dopodichè togliamo il guscio ed usiamo quattro rossi, se dobbiamo dare il pastoncino a coppie in cova, o due rossi se le coppie sono al riposo.
  • Ora passiamo al latte. Del latte a noi interessa la parte solida, che si formerà dopo l’ebollizione con l’aiuto dell’aceto di mele. Quindi, mettiamo in un pentolino il litro di latte, sul fuoco, ed intanto prepariamo in un bicchiere 75cl ( circa 4 cucchiai da cucina ) di Aceto di Mele, che verseremo nel pentolino con il latte, quando questo avrà raggiunto il grado di ebollizione. Dopo averlo versato, vedremo raddensare la parte solida che si forma, aspettiamo che il latte torni a ribollire, e versiamo il contenuto del pentolino in uno scolino da cucina, pressiamo con una forchetta per eliminare l’acqua residua e laviamo il tutto con acqua per eliminare ulteriori sostanze rimaste. Per facilitare l’asciugarsi del preparato, consiglio di metterlo in uno straccio o canavaccio, strizzarlo un pò e lasciarlo riposare un’ora.
  • Prendiamo ora, i 250g di pane grattugiato possibilmente acquistato al supermercato, e metterlo nel tritatutto insieme ai 4g. di sali minerali ed ai 5/10g di multivitaminico, ed alla parte solida del latte ottenuta prima.

Tritiamo accuratamente il tutto, sarebbe meglio ripassare il composto 2 o 3 volte in modo da eliminare grumi e parti troppo grandi, verrà fuori un composto secco, di qualità, che possiamo anche imbustare e congelare per eventuali usi futuri, da somministrare due volte al dì, e rimuovere la sera i rimasoi onde evitare si deteriorino formando batteri.

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te!
Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!


About Emanuele Perrone

Mi chiamo Emanuele, ho 26 anni e vengo da Roma. L'amore per gli animali mi accompagna da anni e mi accompagnerà per sempre. Ogni giorno sono in prima linea per diffondere la felicità, l'amore, l'affetto che loro sanno dare, a tutte quelle persone che ancora non credono all' importanza di avere un pappagallo in casa. Grazie a loro, ho sconfitto una malattia cronica invalidante, e non smetterò mai di condividere questa gioia con il Web, oltre ad offrire a tutti questo portale GRATUITO con notizie e tutorial scritti da me, dopo aver maturato oltre 10 anni di esperienza nell'allevamento di Psittacidi ed Uccelli esotici nel mio "Allevamento Amatoriale La Piuma" che mi accompagna da anni donandomi gioia ed immense soddisfazioni. Vi aspetto sul mio canale Youtube, le pagine Facebook, l'account Twitter dove quotidianamente condivido questa immensa passione con tutti, per farli innamorare, per stupirli e per esternare questa grande gioia che giornalmente queste splendide creature mi trasmettono.

Leggi Anche:

La Coccidiosi: Prevenzione e Cure

Eccoci ad un nuovo articolo molto richiesto dai miei amici di Facebook. Ho aiutato a …

Un commento

  1. Da Casalinga ho provato subito la ricetta… Che dire… Si vede la differenza!!! Il pastino che ho fatto è fresco e profumato, altro che quello secco del negozio, e devo dire che il mio Ciro ( inseparabile di 2 anni ) lo mangia e lo ha apprezzato molto!!! Grazie mille, un articolo veramente utile per combattere la crisi!!

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookies, anche di terze parti, continuando la navigazione accetti il loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi