Home » Archivio per il tag: consigli

Archivio per il tag: consigli

Il Conuro del Sole “Aratinga Solstitialis”

Questo pappagallino dai colori splendenti è originario del Venezuela, Guyana e Brasile. Misura circa 30cm ed il loro dismorfismo sessuale non è evidente, quindi per averne la certezza è bene farli sessare endoscopicamente o tramite esame del DNA. E’ un pappagallo socievole, è bene tenerli in coppia e lontani da altri volatili, che tendono ad attaccare durante le stagioni dell’amore. …

Continua a leggere »

Il Parrocchetto dal Groppone “Psephotus Haematonus”

Questo bellissimo Pappagallo popola le zone dell’Australia meridionale ed Orientale. Misura circa 27cm, ed è un pappagallino piuttosto resistente, l’importante è fornirgli un riparo notturno lontano dal gelo e dalle intemperie. I maschi hanno una livrea di un colore più acceso mentre le femmine non hanno il colore rosso sul codione ( o lo hanno di un colore più tenue …

Continua a leggere »

Il Diamantino Mandarino “Taeniopygia guttata”

Il diamantino è uno degli uccellini più richiesti per la sua vivacità, semplicità di allevamento e canto allegro. Questo simpatico uccellino è originario delle zone umide della savana e dell’Australia, popola corsi d’acqua e foreste, fu portato in Italia all’inizio dell’800. Vive mediamente 8 anni, in una temperatura adatta che va dai 5 ai 30 gradi. E’ lungo circa 10/12 …

Continua a leggere »

Acquistare Un Pappagallo in Salute: Consigli Utili

In molti ci avete chiesto: Come faccio a riconoscere in negozio se un pappagallo è in salute o no? Bene, cercherò di rispondere a questa domanda in quanto, molti negozi trattano gli animali davvero da schifo, tenendone tanti ed in gabbie piccole dove soffrono, si rovinano il piumaggio, e vengono beccati. Non cè una vera e propria regola per vedere …

Continua a leggere »

Incubazione Artificiale Di Uova: Tutto Quello che C’è da Sapere

In un articolo precedente, abbiamo postato il video di una schiusa e conseguente nascita di piccole quaglie comuni. Questa tecnica è detta incubazione artificiale, in quanto, la quaglia, nel mio allevamento, non covava spontaneamente le uova, e per rimediare ho acquistato una incubatrice. L’incubatrice non è altro che un contenitore di plastica, dove vengono disposte fino a 54 uova di …

Continua a leggere »