Home » Malattie, Igiene e Cure Dei Pappagalli ed Uccelli » Taglio delle Unghie, Limaggio del Becco dei Pappagalli

Taglio delle Unghie, Limaggio del Becco dei Pappagalli


Molte persone a cui abbiamo venduto dei pappagalli ci scrivono di questo problema. Le unghie dei pappagalli, come quelle umane, crescono ed a volte diventano fastidiose. Il pappagallino allevato a mano se tenuto sul dito può graffiare, rovina le magliettine con le sue unghiette, rimane impigliato, e mille altri problemi che i nostri lettori ci scrivono. Ma anche il becco, portiamo l’esempio degli inseparabili, va tenuto sotto controllo. Sappiamo che il becco degli agapornis è un vero uncino che, anche se il pappagallino gioca, può pungerci facilmente e fare molto molto male. Anche il becco è un problema risolvibile con una bella limatina, ci avevate pensato?

Partiamo con le unghie. Su internet girano molte guide su come spuntarle, ricordiamo di fare molta attenzione, come nel taglio delle ali. Le unghie dei pappagalli al loro interno hanno dei capillari, che se tagliati, danneggiano irreparabilmente la salute del nostro pappagallino.

La migliore foto che ho trovato su internet, è questa, e vi spiega quando un unghia è troppo lunga, normale, o se è stata tagliata male:

tagliounghie

Naturalmente pertagliare l’unghia va bene il classico tagliaunghie umano, che taglia nettamente e precisamente, facendo attenzione al capillare che, nelle unghie chiare, possiamo intravedere controluce, mentre se il pappagallino ha le unghie scure, è difficilissimo da notare.

 

Passiamo ora al limaggio del becco. Innanzitutto la crescita anomala del becco può essere causa di negligenze del padrone, perchè nella gabbia dobbiamo lasciare a disposizione del nostro amico, l’osso di seppia, un posatoio limaunghie ( molti non sanno nemmeno cosa sia ), dei rametti di salice ( amano rosicchiarli e questo allenta la crescita anomala del becco ) e addirittura esistono anche dei blocchetti minerali sempre per risolvere questo problema. Consigliamo vivamente di acquistare tutto questo materiale in un negozio specializzato per prevenire il problema. Comunque, anche se sconsigliata da tutti, possiamo dare una piccola limatina al becco ( porto sempre l’esempio degli agapornis ) con una semplice limetta a grana fine per le unghie. Delicatamente dobbiamo tenere il becco del pappagallino fermo e strofinare piano piano sulla punta fino a limare quella parte di punta che buca e fa male.

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te!
Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!


About Emanuele Perrone

Mi chiamo Emanuele, ho 26 anni e vengo da Roma. L'amore per gli animali mi accompagna da anni e mi accompagnerà per sempre. Ogni giorno sono in prima linea per diffondere la felicità, l'amore, l'affetto che loro sanno dare, a tutte quelle persone che ancora non credono all' importanza di avere un pappagallo in casa. Grazie a loro, ho sconfitto una malattia cronica invalidante, e non smetterò mai di condividere questa gioia con il Web, oltre ad offrire a tutti questo portale GRATUITO con notizie e tutorial scritti da me, dopo aver maturato oltre 10 anni di esperienza nell'allevamento di Psittacidi ed Uccelli esotici nel mio "Allevamento Amatoriale La Piuma" che mi accompagna da anni donandomi gioia ed immense soddisfazioni. Vi aspetto sul mio canale Youtube, le pagine Facebook, l'account Twitter dove quotidianamente condivido questa immensa passione con tutti, per farli innamorare, per stupirli e per esternare questa grande gioia che giornalmente queste splendide creature mi trasmettono.

Leggi Anche:

Agapornis Nigrigenis o “Inseparabile guance Nere”

L’agapornis Nigrigenis ha una grandezza di circa 14 cm, generalmente verde con maschera facciale bruno rossiccia …

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookies, anche di terze parti, continuando la navigazione accetti il loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi