Home » Alimentazione e Salute in Generale » L’ortica Dioica – un Toccasana per Pappagalli ed Uccelli

L’ortica Dioica – un Toccasana per Pappagalli ed Uccelli

L’ortica, un’altra pianta da non sottovalutare!!
Quante piante sgradevoli troviamo nel nostro giardino/orto? Abbiamo parlato qualche tempo fa della portulaca, o “porcacchia” quella pianta infestante che in molti hanno rivalutato perché piena di proprietà e praticamente gratis perché si trova dappertutto. Oggi voglio parlarvi dell’ortica, un’altra pianta sgradevole che ci ha causato mille pruriti e tanto tanto nervosismo ogni qual volta venivamo a contatto con questa pianta erbacea. Dopo aver letto questo articolo, andrete tutti a caccia di questa pianta per i vostri pappagalli ed uccelli esotici!! Nel mio allevamento amatoriale la somministro regolarmente ai miei ondulati, kakariki, agapornis, parrocchetti, quaglie ed avicoli e ne vanno matti!!!!

Cenni sull’ortica:
Il nome ortica deriva probabilmente dal latino “urere” che significa “bruciare”. Questa pianta ha un colore verde scuro, con fusto e foglie ricoperte di peluria che al tatto emette un liquido altamente urticante contenente istamina e acetilcolina. E’ una erbacea perenne e possiamo trovarla molto spesso a ridosso di muri, torrenti, boschi, ruderi, campi abbandonati, prati incolti. Questa pianta è nota per le sue proprietà medicinali, per il suo utilizzo in cucina ed in campo tessile.

I benefici dell’ortica:
L’ortica, combatte i parassiti interni, previene e rende gli animali più resistenti alle malattie infettive, aiuta nella deposizione delle uova, oltre a trasmettere alti valori nutrizionali ed avendo un’ottima efficacia nelle attività metaboliche. E’ un ottimo integratore da dare “crudo” o da somministrare essiccato miscelato ad altri alimenti, ottimo antinfiammatorio, antianemico, emostatico e purifica il sangue. Un piccolo quantitativo di foglie di ortica dato ai volatili, è ricco di fosforo, vitamina A – C – K, carotene, ferro, magnesio, zinco, calcio ed altri importanti sali minerali.

Come somministrare l’ortica:
Esistono in commercio delle buste da 500g con foglie di ortica macinate da miscelare al pastone, ma è bello anche procurarsele da sé, fresche e lavorarle in casa per passare un po’ di tempo e per offrire ai nostri amici un prodotto fresco e genuino. Per somministrarla fresca, una volta raccolta la pianta va lasciata 12h al riposo per perdere le sue proprietà urticanti. Altrimenti, possiamo raccoglierla e lasciarla essiccare non al sole diretto, a testa in giù, per poi tritarla e riporla in un barattolo, queste foglie tritate potranno essere usate per arricchire il pastone o altri preparati come le perle morbide, regalando ai nostri amici un mix di sapori e di alte proprietà curative, per un benessere totale ed a zero spese!!
Vi consiglio infine, di lavare sempre accuratamente l’ortica raccolta, come fate normalmente con i vegetali acquistati che consumate in casa, e se possibile di prelevarla da ambienti protetti non inquinati. Spero di avervi stupito con questo articolo, e di avervi fatto apprezzare questa pianta, anche io la odiavo, ma i miei pappagalli adesso la pretendono!!! Vi dirò di più… Voglio assaggiarla anche io, magari con un bel risotto 😀

Ti è piaciuto questo articolo?? Unisciti alla community Facebook cliccando qui!!!

 

About Emanuele Perrone

Mi chiamo Emanuele, ho 26 anni e vengo da Roma. L'amore per gli animali mi accompagna da anni e mi accompagnerà per sempre. Ogni giorno sono in prima linea per diffondere la felicità, l'amore, l'affetto che loro sanno dare, a tutte quelle persone che ancora non credono all' importanza di avere un pappagallo in casa. Grazie a loro, ho sconfitto una malattia cronica invalidante, e non smetterò mai di condividere questa gioia con il Web, oltre ad offrire a tutti questo portale GRATUITO con notizie e tutorial scritti da me, dopo aver maturato oltre 10 anni di esperienza nell'allevamento di Psittacidi ed Uccelli esotici nel mio "Allevamento Amatoriale La Piuma" che mi accompagna da anni donandomi gioia ed immense soddisfazioni. Vi aspetto sul mio canale Youtube, le pagine Facebook, l'account Twitter dove quotidianamente condivido questa immensa passione con tutti, per farli innamorare, per stupirli e per esternare questa grande gioia che giornalmente queste splendide creature mi trasmettono.

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookies, anche di terze parti, continuando la navigazione accetti il loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi